L’AUTORITA’ PORTUALE DI RAVENNA APPROVA IL SUO SECONDO BILANCIO DI SOSTENIBILITA’ Il Presidente Rossi: “Continua il nostro percorso di crescita sostenibile e responsabile”.

Data pubblicazione: 29/12/2023

Tipo Documento: Comunicazione

Settore: Pubblicazioni Generali

Numero: 154

L' Autorità Portuale di Ravenna in continuità con il percorso intrapreso lo scorso anno, prosegue nella rendicontazione delle proprie attività e dei loro impatti sulle attività economiche, sulla Comunità e sull’Ambiente, presentando il suo secondo Bilancio di Sostenibilità.

E’ il Bilancio di Sostenibilità 2022, un anno che seppure ha segnato il record storico di merce movimentata, è stato non facile per l’imprevisto scoppio del conflitto Russo-Ucraino che ha amplificato le criticità legate ai traffici commerciali ed ha portato, tra le altre cose, ad un aumento dei prezzi delle risorse energetiche ed alla comparsa di nuovi ostacoli all’approvvigionamento di alcune materie prime.

In questo contesto diventa ancora più importante ed urgente investire in infrastrutture innovative, nel segno di uno sviluppo sostenibile e responsabile.

Durante il 2022, dunque, sono proseguiti i cantieri relativi all’Hub Portuale e l’iter autorizzativo relativo allo sviluppo del nuovo Terminal Crociere e dell’area retrostante, i quali contribuiranno al rilancio del settore delle crociere nel porto di Ravenna ed al suo efficientamento infrastrutturale ed energetico. A tal fine e per la riduzione delle emissioni di CO2 sono state avviate le attività di progettazione di un impianto di Cold Ironing per l’alimentazione elettrica delle navi da crociera e per la realizzazione di un impianto di produzione di energia elettrica da fotovoltaico per circa 20 MWp, che produrrà energia verde anche per le banchine di Porto Corsini.

Ugualmente è stato fatto per rendere energeticamente autonoma la sede dell’Autorità Portuale, elaborando un progetto per la realizzazione di una copertura dell’attuale area di parcheggio, con pannelli fotovoltaici in grado di soddisfare le esigenze della sede e delle vetture elettriche dell’Ente.

Sostenibilità significa però anche e soprattutto salvaguardia delle persone e del loro benessere e, in questo senso, a tutela e garanzia del continuo miglioramento del livello di sicurezza delle attività portuali e dei lavoratori coinvolti, a Luglio 2022 è stato rinnovato il Protocollo di intesa quadro per l’implementazione del “Progetto per il miglioramento della sicurezza sul lavoro nell’ambito del sito portuale di Ravenna”.

L’Autorità si è inoltre fissata l’obiettivo di istituire e rendere operativo, entro l’anno 2023, il “Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” (CUG), che, assieme al costante investimento nella formazione, contribuirà al benessere del valore primario dell’Autorità Portuale: le sue persone.

“I nostri progetti – ha dichiarato il Presidente dell’Autorità Portuale di Ravenna, Daniele Rossi - sia quelli già in atto che quelli pianificati, testimoniano l’esistenza di un importante processo evolutivo in corso, volto alla mitigazione degli impatti che la nostra attività ha sugli operatori portuali, sulle filiere produttive e sul territorio. Ma vi è più di questo, vi è una massima cura agli aspetti di tutela ambientale e di sostenibilità sociale che vogliamo prestare in tutto ciò che facciamo nell’interesse delle persone, dei lavoratori e del benessere organizzativo”.

Per leggere il Bilancio di Sostenibilità 2022 dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro settentrionale:  https://www.port.ravenna.it/autorita-di-sistema-portuale/ambiente/bilancio-di-sostenibilita.html

L’AUTORITA’ PORTUALE DI RAVENNA APPROVA IL SUO SECONDO BILANCIO DI SOSTENIBILITA’

Il Presidente Rossi: “Continua il nostro percorso di crescita sostenibile e responsabile”.

Data creazione: 29/12/2023

Data ultimo aggiornamento: 29/12/2023

Comunicazioni e Avvisi correlati

Comunicazioni – Pubblicazioni Generali 20/05/2024
Si è tenuto sabato 18 maggio, dalle 8:30 alle 13:00, presso la Sala Rossa del Pala De Andrè, il convegno “Green deal europeo e la transizione ecologica nei territori”, promosso dal Rotary Club of Ravenna Distretto 2072 e dal Comune di Ravenna. Tra i tanti interventi di grande interesse, quello di Mario Petrosino, Direttore Operativo dell'Autorità Portuale di Ravenna, che ha illustrato il progetto GREEN PORTS, il futuro del Porto di Ravenna tra efficienza, intermodalità e sostenibilità.
Comunicazioni – Pubblicazioni Generali 20/05/2024
Il Consiglio Direttivo del The International Propeller Club Port of Ravenna ha organizzato per il giorno 06 giugno 2024 ore 19:30 un incontro conviviale a tema VARIABILI GEOPOLITICHE, ECONOMICHE E LOGISTICHE CHE IMPATTANO SUI TRAFFICI MARITTIMI E SUL PORTO DI RAVENNA INCONTRO CON ALESSANDRO PANARO In questi ultimi mesi si sono unite molte componenti economiche a carattere più generale e logistiche che stanno influenzando le dinamiche dei traffici marittimi con conseguente impatto sui porti. Transizione energetica, dinamiche geopolitiche, due guerre in atto, introduzione dell’ETS e riequilibri dei mercati delle materie prime, i condizionamenti dei grandi canali di Panama e Suez, l’avvento di nuovi modelli logistici connessi a sostenibilità e digitalizzazione sono fattori che stanno agendo in modo dirompente sui porti italiani e anche sul porto di Ravenna i cui risultati sono anch’essi condizionati dalla congiuntura internazionale. Nondimeno vi sono alcune mancate politiche strategiche che fanno rimanere invariati alcuni fenomeni che indiscutibilmente vanno ad impattare sui traffici portuali come gli investimenti in intermodalità, la complessa attuazione del PNRR e una Zona Logistica Semplificata di cui si attende da tempo l’attuazione nonostante la recentissima uscita del nuovo decreto attuativo che fornisce le direttive per renderla operativa. Il Propeller Club di Ravenna intende proporre un momento di riflessione, facendo il punto di questo momento complesso, insieme ad SRM. Sarà presente con noi: Alessandro Panaro, Capo del Servizio Trasporti Marittimi e Logistica di SRM che ci illustrerà alcune angolature fondamentali relative ai fenomeni che in questo momento stanno influenzando l’economia e che non possiamo perdere di vista. L’incontro si terrà presso il Grand Hotel Mattei, in Via Enrico Mattei n. 25 a Ravenna.  
Comunicazioni – Pubblicazioni Generali 19/05/2024
Roma: Da tempo impegnati per lo sviluppo di politiche attive per il lavoro femminile nel porto e logistica, Assoporti ha voluto ricordare la ricorrenza della terza "Giornata internazionale delle donne in mare". "Con l'obiettivo di abbattere qualsiasi barriera e pregiudizio per le donne nel settore marittimo e promuovere l’occupazione femminile in questo ambito, riteniamo importante rammentare che, unitamente alle AdSP, siamo impegnati su questo tema oramai da tempo. L'istituzione della "Giornata internazionale delle donne" da parte dell'IMO è molto importante non soltanto per onorare coloro che già ci lavorano, ma anche per creare consapevolezza generale che il settore offre molte opportunità lavorative per le donne, " ha voluto sottolineare il Presidente di Assoporti, Rodolfo Giampieri.

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare.

Privacy policycookies