PREMIATI I PROGETTI VINCITORI DELLA PRIMA EDIZIONE DEL CONCORSO “SOSTENIBILITA’ E TRANSIZIONE DIGITALE”, INDETTO DALL’AUTORITA’ PORTUALE DI RAVENNA TRA I PROPRI DIPENDENTI

Data pubblicazione: 18/07/2023

Tipo Documento: Comunicazione

Settore: Pubblicazioni Generali

Numero: 69

L’Autorità Portuale di Ravenna è impegnata da anni in iniziative volte ad incentivare una partecipazione più incisiva dei propri dipendenti nella ricerca di soluzioni strategiche ed operative volte a migliorare l’efficacia dell’azione amministrativa dell’Ente.

Tale impegno ha trovato una solida sponda nel più vasto Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), sia sul fronte dello sviluppo infrastrutturale ed operativo del Porto (Progetto HUB), sia sul fronte della transizione verde e digitale del Paese.

 

In questo contesto l’Autorità Portuale ha deciso di indire un concorso di idee, aperto a tutti i suoi dipendenti, per migliorare la sostenibilità ambientale delle funzioni svolte dall’Autorità Portuale, sia all’interno dei propri uffici operativi, sia nel complesso delle aree demaniali di competenza dell’Autorità Portuale e/o accelerare il percorso di transizione digitale dei processi amministrativi gestiti dall’Ente.

Il concorso “Sostenibilità e Transizione digitale” è stato accolto con entusiasmo, per un totale di 14 progetti presentati.

Tra questi progetti una Commissione ha selezionato il Progetto “Acqua Pura per Autorità di Sistema Portuale” che prevede di ridurre significativamente il consumo di plastica a carico dell’Ente grazie all’utilizzo di acqua del rubinetto depurata con un sistema di filtrazione certificato e controllato.

“Siamo molto soddisfatti dell’esito di questa prima edizione del concorso - ha dichiarato Andrea Appetecchia, dell’Organismo Interno di Valutazione (OIV) dell’Autorità Portuale - alla quale speriamo ne seguano altre, non solo per l’elevata partecipazione registrata, ma direi soprattutto per la qualità dei progetti presentati. Si tratta di una iniziativa originale ed abbastanza insolita nel mondo della pubblica amministrazione, ma che si è rivelata particolarmente efficace, sia dal punto di vista della capacità propositiva, sia da quello dell’attitudine al lavoro di squadra. Buona parte del merito dell’iniziativa si deve anche al management dell’Autorità Portuale che ha accolto con entusiasmo questa iniziativa assolutamente inedita per le Amministrazioni portuali italiane, mettendo a disposizione le risorse economiche necessarie per premiare i componenti delle tre squadre che hanno presentato i progetti ritenuti migliori da una commissione indipendente e per garantire la realizzazione operativa del progetto primo classificato”.

“Abbiamo accolto con estremo favore la proposta dell’OIV di indire questo concorso di idee - ha affermato Daniele Rossi, Presidente dell’Autorità Portuale di Ravenna - perché da tempo poniamo tra gli obiettivi dell’Ente quello di coinvolgere tutti i lavoratori nella ricerca di azioni che possano migliorare le attività che quotidianamente svolgiamo. I progetti presentati mostrano l’attenzione dei dipendenti ai temi della sostenibilità ambientale e della digitalizzazione e questo in linea con le attività che l’Ente sta realizzando, tra le quali la creazione del Parco delle Dune a Porto Corsini – progetto in attesa di approvazione in Conferenza dei Servizi - che trasformerà, con un investimento dell’Autorità Portuale di oltre 8 milioni di euro, una cassa di colmata in una area verde di circa 10 ettari, attrezzata a parco pubblico. Ugualmente sarà realizzata una imbarcazione ecologica, alimentata da fonti energetiche rinnovabili, per la raccolta di plastiche presenti in acqua, per la quale il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha assegnato all’Autorità Portuale un finanziamento di circa 2 milioni di euro. Desidero congratularmi con tutti i partecipanti per l’egregio lavoro fatto poiché tutti i progetti presentati rispetto ai temi della sostenibilità ambientale e della transizione digitale, sono stati di livello e forniscono spunti di interesse per il futuro”.

PREMIATI I PROGETTI VINCITORI DELLA PRIMA EDIZIONE DEL CONCORSO “SOSTENIBILITA’ E TRANSIZIONE DIGITALE”, INDETTO DALL’AUTORITA’ PORTUALE DI RAVENNA TRA I PROPRI DIPENDENTI

Data creazione: 18/07/2023

Data ultimo aggiornamento: 18/07/2023

Comunicazioni e Avvisi correlati

Comunicazioni – Pubblicazioni Generali 20/05/2024
Si è tenuto sabato 18 maggio, dalle 8:30 alle 13:00, presso la Sala Rossa del Pala De Andrè, il convegno “Green deal europeo e la transizione ecologica nei territori”, promosso dal Rotary Club of Ravenna Distretto 2072 e dal Comune di Ravenna. Tra i tanti interventi di grande interesse, quello di Mario Petrosino, Direttore Operativo dell'Autorità Portuale di Ravenna, che ha illustrato il progetto GREEN PORTS, il futuro del Porto di Ravenna tra efficienza, intermodalità e sostenibilità.
Comunicazioni – Pubblicazioni Generali 20/05/2024
Il Consiglio Direttivo del The International Propeller Club Port of Ravenna ha organizzato per il giorno 06 giugno 2024 ore 19:30 un incontro conviviale a tema VARIABILI GEOPOLITICHE, ECONOMICHE E LOGISTICHE CHE IMPATTANO SUI TRAFFICI MARITTIMI E SUL PORTO DI RAVENNA INCONTRO CON ALESSANDRO PANARO In questi ultimi mesi si sono unite molte componenti economiche a carattere più generale e logistiche che stanno influenzando le dinamiche dei traffici marittimi con conseguente impatto sui porti. Transizione energetica, dinamiche geopolitiche, due guerre in atto, introduzione dell’ETS e riequilibri dei mercati delle materie prime, i condizionamenti dei grandi canali di Panama e Suez, l’avvento di nuovi modelli logistici connessi a sostenibilità e digitalizzazione sono fattori che stanno agendo in modo dirompente sui porti italiani e anche sul porto di Ravenna i cui risultati sono anch’essi condizionati dalla congiuntura internazionale. Nondimeno vi sono alcune mancate politiche strategiche che fanno rimanere invariati alcuni fenomeni che indiscutibilmente vanno ad impattare sui traffici portuali come gli investimenti in intermodalità, la complessa attuazione del PNRR e una Zona Logistica Semplificata di cui si attende da tempo l’attuazione nonostante la recentissima uscita del nuovo decreto attuativo che fornisce le direttive per renderla operativa. Il Propeller Club di Ravenna intende proporre un momento di riflessione, facendo il punto di questo momento complesso, insieme ad SRM. Sarà presente con noi: Alessandro Panaro, Capo del Servizio Trasporti Marittimi e Logistica di SRM che ci illustrerà alcune angolature fondamentali relative ai fenomeni che in questo momento stanno influenzando l’economia e che non possiamo perdere di vista. L’incontro si terrà presso il Grand Hotel Mattei, in Via Enrico Mattei n. 25 a Ravenna.  
Comunicazioni – Pubblicazioni Generali 19/05/2024
Roma: Da tempo impegnati per lo sviluppo di politiche attive per il lavoro femminile nel porto e logistica, Assoporti ha voluto ricordare la ricorrenza della terza "Giornata internazionale delle donne in mare". "Con l'obiettivo di abbattere qualsiasi barriera e pregiudizio per le donne nel settore marittimo e promuovere l’occupazione femminile in questo ambito, riteniamo importante rammentare che, unitamente alle AdSP, siamo impegnati su questo tema oramai da tempo. L'istituzione della "Giornata internazionale delle donne" da parte dell'IMO è molto importante non soltanto per onorare coloro che già ci lavorano, ma anche per creare consapevolezza generale che il settore offre molte opportunità lavorative per le donne, " ha voluto sottolineare il Presidente di Assoporti, Rodolfo Giampieri.

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare.

Privacy policycookies