Cantieri navali

Nell’evoluzione che ha visto il porto di Ravenna trasformarsi da scalo industriale ad attivo polo commerciale, fra i primi in Italia, si inserisce anche lo sviluppo dell’industria cantieristica. Dotati di bacini per navi fino a 180 m. e 30.000 dwt e di bacini galleggianti, i cantieri navali di Ravenna operano nella costruzione, trasformazione e manutenzione navale nonché nella riparazione ed installazione di tutti i tipi di motori.Porto 2

Le aziende della cantieristica ravennate sono rivolte anche al settore dell’industria estrattiva e mettono a disposizione delle compagnie petrolifere conoscenze, tecnologie avanzate ed esperienza per ricoprire un ruolo rilevante nel mercato mondiale.

 

I commenti sono chiusi.