Progetto PROMARES

Il progetto PROMARES – Promoting maritime and multimodal freight transport in the Adriatic Sea- è cofinanziato dal programma di cooperazione transfrontaliera Interreg VA Italia-Croazia CBC e ha come obiettivo principale il miglioramento delle connessioni marittime ed intermodali dei porti coinvolti attraverso due azioni: l’analisi delle necessità e delle potenzialità per il trasporto marittimo e multimodale (analisi economiche) ed il potenziamento dei sistemi telematici per la gestione dei flussi multimodali.

L’Azione pilota che interessa specificatamente il porto di Ravenna, è quella di permettere, attraverso il PCS (Port Community System), la condivisione di informazioni di tipo operativo fra operatori portuali (terminal, spedizionieri, doganalisti, …) e l’infrastruttura ferroviaria di rete, in maniera tale da migliorare il quadro conoscitivo all’interno del quale si deve gestire la manovra ferroviaria in porto e facilitando il coordinamento dei processi logistici e doganali. In linea con tutte le altre azioni riconducibili all’attuazione del Progetto“Hub Portuale di Ravenna” e finalizzate ad un ulteriore miglioramento della qualità dei servizi che il porto è in grado di offrire e che lo renderanno, unitamente al potenziamento dell’infrastruttura, ancora più efficiente e competitivo.

Il progetto PROMARES ha una durata di 30 mesi (dal 1 gennaio 2019 al 30 giugno 2022) e, oltre all’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro settentrionale, coinvolge il seguente partenariato:

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale (IT – capofila)
Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale (IT)
Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale (IT)
Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale (IT)
RAM (Rete Autostrade Mediterranee) Spa (IT)
Fondazione ITL (IT)
Venice International University (IT)
Autorità Portuale di Rijeka (HR)
Autorità Portuale di Ploce (HR)
University of Rijeka (HR)

I commenti sono chiusi.