Indicatore di tempestività dei pagamenti

Secondo le disposizioni del DPCM del 22/9/2014 ogni Pubblica Amministrazione determina e pubblica sul proprio sito internet un indicatore dei propri tempi medi di pagamento denominato “indicatore di tempestività dei pagamenti”.

QUANDO PUBBLICARE L’INDICATORE
La pubblicazione dell’indicatore annuale deve essere effettuata entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello di riferimento.
A decorrere dall’anno 2015, le Amministrazioni pubblicano l’indicatore trimestrale entro il trentesimo giorno dalla conclusione del trimestre cui si riferisce.

COME LEGGERE L’INDICATORE
Se l’indicatore risulta negativo vuol dire che le fatture sono state pagate in media prima della scadenza.
Se l’indicatore risulta positivo, invece, vuol dire che le fatture sono state pagate in media dopo la scadenza.

INDICATORE PER L’ESERCIZIO 2014

INDICATORE PER L’ESERCIZIO 2015

INDICATORE PER L’ESERCIZIO 2016

INDICATORE PER L’ESERCIZIO 2017

Indicatore di tempestività dei pagamenti III trimestre 2017:  -14,07 giorni

I commenti sono chiusi.