L’Unione europea finanzia il progetto “Hub portuale di Ravenna” per oltre 2 milioni di euro

L’Autorità Portuale di Ravenna ha ricevuto la comunicazione ufficiale dell’avvenuta Decisione della Commissione Europea, in relazione alla concessione di un finanziamento di oltre due milioni di euro per il progetto dell’ ”Hub portuale di Ravenna”.

La Commissione, esaminando le richieste di contributo finanziario da parte dell’Unione, a favore di progetti ritenuti di interesse comune, nell’ambito delle reti transeuropee dei trasporti (TEN-T), ha valutato il progetto presentato dall’Autorità Portuale di Ravenna con un ottimo punteggio di 15 su 20 ed ha pertanto deciso di concedere il contributo.

Nella valutazione complessiva sono stati esaminati la rilevanza, la qualità, lo stadio attuativo ed i positivi effetti socio economici che il progetto dell’ “Hub portuale di Ravenna” avrà per l’intera Comunità Europea.

Il finanziamento riguarda la progettazione definitiva delle opere del cosiddetto “Progettone” per l’approfondimento del Canale Candiano – già oggetto di approvazione da parte del CIPE – e tutte le necessarie analisi tecniche di supporto (ambientali, archeologiche, geologiche, geotecniche).

Il costo complessivo della proposta progettuale è di 4,394 milioni di euro di cui il 50% (pari a 2,197 milioni) co-finanziato dall’Unione Europea.

Le opere oggetto della progettazione definitiva riguardano principalmente l’approfondimento dei fondali del porto, il miglioramento dell’accessibilità nautica, il consolidamento delle banchine esistenti ed il loro adeguamento  alle nuove profondità, nonché  la realizzazione di nuove banchine operative e del nuovo Terminal Container.

“La concessione di questo finanziamento europeo – ha ribadito il Presidente dell’Autorità Portuale di Ravenna, Galliano Di Marco –  rappresenta un ulteriore elemento di conferma della indubbia validità degli indirizzi strategici per lo sviluppo del porto di Ravenna su cui l’Autorità Portuale sta fortemente puntando”.

I commenti sono chiusi.