L’ambiente al centro di due importanti appuntamenti all’Autorità Portuale

Due importanti appuntamenti si terranno questa settimana presso la sede dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro settentrionale.

Al centro dell’attenzione temi di rilevanza ambientale di grande interesse ed attualità. Il 17 maggio, all’interno della undicesima edizione di “Fare i conti con l’ambiente. Rifiuti acqua energia” la Sala Convegni di Via Antico Squero ospiterà – con inizio alle ore 15 – il convegno “La sostenibilità ambientale quale elemento strategico per lo sviluppo della portualità”.

Ne discuteranno – coordinati da Stefano Zunarelli, Professore ordinario di diritto della navigazione dell’Università di Bologna e dopo l’introduzione della Professoressa Greta Tellarini, Professore associato di diritto della navigazione dell’Università di Bologna – Andrea Ferrante, Consigliere Tecnico del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Francesco Benevolo, Direttore operativo RAM – Logistica Infrastrutture e Trasporti SpA, Paola Minasi, Program manager per i fondi strutturali europei – Direzione centrale tecnologie per l’innovazione- Ufficio ricerca e progetti internazionali dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Armando Ruffini, Capo Reparto Tecnico/Amministrativo della Capitaneria di Porto di Ravenna, Fabio Faraone, Capo Servizio Tecnica Navale Sicurezza Ambiente” di Confitarma, Guido Ottolenghi, Presidente Gruppo Tecnico “Logistica, Trasporti e Economia del Mare” di Confindustria ed Amministratore delegato del Gruppo Petrolifera Italo Rumena e Simona Giovagnoni della ANSEP – UNITAM (Associazione Nazionale Servizi Ecologici Portuali). Le conclusioni sono affidate al Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale, Daniele Rossi.

La Professoressa Greta Tellarini, dell’Università di Bologna sottolinea che:

“Il convegno intende individuare azioni ed iniziative in ambito portuale volte a promuovere la sostenibilità ambientale delle attività economiche, favorendo la conoscenza e la sensibilizzazione degli utenti e degli operatori sulle problematiche ambientali del territorio e dell’area portuale e promuovendo una politica di miglioramento delle prestazioni ambientali e dei processi pianificatori e decisionali in tutte le principali aree di sviluppo strategico del porto”.

Il sabato successivo, 19 maggio, invece, l’Autorità Portuale sarà sede del convegno “Viaggiare GNL. I vantaggi di una scelta. Analisi e realtà del carburante alternativo per i mezzi pesanti”. Nell’arco della mattinata – l’inizio è previsto alle ore 9,30 – dopo i saluti del Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale, Daniele Rossi, si succederanno, introdotti e moderati da Tiziano Samorè, Segretario di Confartigianato Ravenna, Andrea Bardi, Direttore Fondazione Istituto Trasporti e Logistica, Paolo Carri di Scania e Fabio Pellegrini di Iveco, Francesco Parisi di Edison, Alessandro Gentile, Vice Direttore Generale del Gruppo Petrolifera Italo Rumena e Amedeo Genedani, Presidente Nazionale Confartigianato Trasporti.

Tiziano Samorè, Segretario provinciale di Confartigianato, ha dichiarato: “Con questo convegno Confartigianato intende approfondire gli aspetti tecnici ed economici dell’alimentazione a GNL per permettere agli imprenditori del trasporto di valutare un’alternativa al gasolio, conveniente, meno inquinante ed incentivata e per accrescere la conoscenza di questi automezzi che sono sempre più diffusi in Italia ed in Europa. Il GNL ha grandi potenzialità di utilizzo come carburante per i mezzi pesanti e diverse case costruttrici hanno già sul mercato automezzi che utilizzano questo combustibile, alcuni di questi mezzi saranno in mostra durante il convegno.”

Gli appuntamenti sono entrambi aperti a tutti, ma per il convegno del 17 si consiglia la preventiva iscrizione mediante mail a crossi@fondazioneflaminia.it

Programma convegno “La sostenibilità ambientale quale elemento strategico per lo sviluppo della portualità” – 17 maggio ore 15:00

Programma convegno “Viaggiare GNL: i vantaggi di una scelta” – 19 maggio ore 9:30

I commenti sono chiusi.