GRAZIE AL PROGETTO EUROPEO “SUSPORT” E’ ARRIVATA IN AUTORITA’ PORTUALE LA PRIMA VETTURA ELETTRICA

 

E’ stata consegnata questa mattina la prima autovettura elettrica acquistata dall’Autorità di Sistema Portuale grazie alle risorse messe a disposizione dal Progetto Europeo SUSPORT, “SUStainablePORTs”.

Il nuovo veicolo andrà a sostituire un’automobile a gasolio attualmente in uso, garantendo un minore impatto ambientale grazie alla considerevole diminuzione di emissioni di C02 del nuovo mezzo.

La vettura, che da oggi circolerà con i loghi dell’Autorità di Sistema Portuale e del Progetto SUSPORT riprodotti sulle proprie portiere, permette infatti di percorrere 420 km a trazione completamente elettrica e con zero emissioni di C02.

L’Autorità di Sistema Portuale partecipa al Progetto SUSPORT, cofinanziato dal programma di cooperazione transfrontaliera Interreg VA Italia-Croazia CBC proprio con l’obiettivo di incrementare l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale all’interno dei porti coinvolti nel Progetto.

Nei prossimi mesi, sempre grazie a questo Progetto Europeo sarà acquistata una seconda vettura elettrica – utilizzata anch’essa per lo svolgimento delle attività dell’Ente, in sostituzione dei veicoli con motori alimentati a gasolio e a benzina attualmente in uso – e saranno realizzate due colonnine per la ricarica (alimentate con pannelli solari) e collocate  nei pressi della sede dell’Ente.

 

Nella foto il Dottor Francesco Magagnoli dell’AdSP all’arrivo della macchina presso la sede dell’Ente

I commenti sono chiusi.